• Latest News

    mercoledì 23 agosto 2017

    La CCIE di Zurigo lancia un progetto per gli aggregatori d’impresa italiani

    3 importatori agroalimentari svizzeri con fatturato compreso tra i 7 e i 50 milioni di franchi annui, si offrono in date separate di incontrare in Italia potenziali fornitori che operino in settori di loro interesse e da loro preselezionati.

    Ciascuno di loro richiede:

    1. di incontrare solo fornitori operanti in settori di interesse dell'importatore e solo fornitori da esso pre-selezionati attraverso la CCIS
    2. riservatezza fino al giorno degli incontri
    3. esclusiva nella giornata degli incontri in Italia
    4. se il fornitore verrà selezionato esclusiva su tutto il mercato svizzero

    Questo il nuovo servizio offerto dalla Camera di Commercio Italiana per la Svizzera (CCIS), che include anche i costi di viaggio e soggiorno del buyer, ha un costo di:

    • Euro 3.500 + Iva per una sola tappa organizzata con un solo importatore
    • Euro 6.200 + Iva per due tappe organizzate in date separate con due dei tre importatori
    • Euro 8.400 + Iva per tre tappe organizzate in date separate con tre importatori

    La partecipazione con aree collettive ad altri eventi della CCIS dà diritto ad uno sconto sulle fee del progetto "personal buyer" del 15%.
    • Blogger Comments
    • Facebook Comments

    0 commenti:

    Posta un commento

    Item Reviewed: La CCIE di Zurigo lancia un progetto per gli aggregatori d’impresa italiani Rating: 5 Reviewed By: The Watson Society
    Scroll to Top