Comitato Leonardo, premiate eccellenze italiane

SHARE
Giunto alla sua quinta edizione, il “Premio Leonardo Startup” è stato conferito oggi alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della “Giornata della Qualità Italia”, insieme agli altri premi con cui il Comitato Leonardo celebra le eccellenze dell’imprenditoria italiana.

Tenutasi oggi a Palazzo Barberini, la cerimonia ha visto la partecipazione di numerosi esponenti del Governo e delle istituzioni, nonché di personalità del mondo imprenditoriale e culturale che, nei rispettivi settori di attività, promuovono l'eccellenza del Made in Italy e l'immagine dell'Italia nel mondo. Per il Ministero dello sviluppo economico era presente il Sottosegretario Ivan Scalfarotto, che ha consegnato i premi.

Il riconoscimento della startup più meritevole si configura come un vero e proprio “premio dei premi”. Le imprese candidate vengono scelte tra le vincitrici delle più importanti startup competition nazionali e internazionali, per poi essere valutate da un comitato di esperti provenienti da cinque associazioni di rilievo dell’ecosistema italiano dell’imprenditorialità innovativa: l’ Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital (AIFI), l’Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani (APSTI), l’Italian Business Angel Network (IBAN), il Network per la Valorizzazione della Ricerca universitaria (NETVAL), e l’Associazione degli Incubatori e delle Business Plan Competition accademiche italiane (PNICUBE).

L’impresa vincitrice per il 2017 è Panoxyvir. Fondata da un team di ricercatori italiani, la startup ha messo a punto un innovativo farmaco per la prevenzione e il trattamento del Rhinovirus, la principale causa del raffreddore comune. Si tratta di uno spray nasale elaborato a partire da molecole prodotte fisiologicamente dall’organismo umano, in grado di rendere le vie respiratorie resistenti alle numerose varianti del virus, particolarmente pericoloso per chi soffre di patologie croniche come asma e fibrosi cistica.

Il processo di valutazione è stato coordinato, di concerto con il Comitato Leonardo, dal Ministero dello Sviluppo Economico e promosso dall’ICE – Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane.
SHARE