600mila euro per l’internazionalizzazione di Atala dalla SACE

SHARE
Il marchio Atala, nato più di un secolo fa a Milano, è sinonimo di know how e qualità Made in Italy. L’azienda, che dal 2009 ha spostato la sua sede da Padova a Monza, costruisce biciclette fin dal 1907: il vincitore del Primo Giro d’Italia indossava una sua maglia. Grazie a una continua attività di R&S, Atala è riuscita a rimanere tra i leader del settore nel corso dei decenni. Ad oggi esporta i suoi prodotti in numerosi Paesi, tra cui Svizzera, Spagna, Belgio, Francia, Finlandia e Austria.

La linea di credito, garantita da SACE, è finalizzata a supportare le attività dello storico marchio del settore ciclo, che utilizzerà le nuove risorse per l’acquisto di componenti da fornitori esteri. Con questa operazione SACE conferma il proprio impegno in favore delle aziende italiane che contribuiscono a diffondere il Made in Italy nel mondo.

“L’operazione si inserisce nel processo di crescita della società che chiuderà l’esercizio 2017 con un significativo miglioramento sia in termini di fatturato che di risultato dopo le imposte – ha dichiarato L’Ing. Massimo Panzeri, Amministratore Delegato di Atala –. Per il 2018 è prevista un’ulteriore espansione delle vendite del 5,8% trainata principalmente dai mercati esteri che cresceranno, in base agli ordini in portafoglio, del 25,5% rispetto al precedente esercizio”.
SHARE